Oncologia a Genova

Le Vetrine di Categorie

Trova le attività tra i comuni di Genova

Le Attività

Elenco delle attività in Oncologia a Genova

Dott. Aneglo Carella C/O Centro Medico Ceccardi



Dr Angelo Michele Carella

Dr Angelo Michele Carella Ematologo

Il dott.re riceve nei suoi studi siti in:

Clinica Villa Pia
Via B. Ramazzini, 93, Roma Centro Polispecialistico Pacini
Via Pacini, 15, Milano

Il Prof. Carella si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Genova nel 1972. Si è specializzato in Oncologia Medica nel 1978 presso l'Università di Genova, e in Ematologia Clinica e di Laboratorio nel 1981 presso il medesimo ateneo. Dal 2005 è Direttore della Divisione di Ematologia I IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino, IST di Genova e da ottobre 2015 anche della Divisione di Ematologia II e Centro Trapianto del Midollo sempre presso IRCCS Azienda Ospedaliera.

Nella Divisione di Ematologia si effettuano diagnosi e/o trattamenti per le seguenti patologie ematologiche: anemia, leucemia acuta e cronica, mieloma multiplo, sindromi mieloproliferative, sindromi mielodisplastiche, agranulocitosi, trombocitopenia, anemia aplastica, disturbi della coagulazione, tossicità da chemioterapia, trasfusioni di sangue e piastrine, complicazioni da infezioni post trapianto, consulenza sui problemi ematologici derivanti in pazienti da altre specialità. Insieme a Goldman, Slavin, Storb and Champlin è stato il primo ad introdurre a livello internazionale il trapianto allogenico con condizionamento ridotto. (Bone Marrow Transplantation Journal, 2000). Il doppio trapianto (autotrapianto seguito da allotrapianto con condizionamento ridotto - RICT) fu utilizzato per la prima volta a Genova in pazienti ricaduti/refrattari affetti da Linfoma di Hodgkin e non Hodgkin (Journal of Clinical Oncology, 2000) in seguito adottato da altri team anche per il mieloma multiplo. Tutte queste procedure sono state ampiamente pubblicate su riviste importanti come Blood, Journal of Clinical Oncology, The Lancet, Bone Marrow Transplantation. A luglio 2005 ha pubblicato in " The Lancet " l'esperienza originale sul tandem transplant (autotrapianto seguito da mini - allotrapianto) in pazienti con carcinoma mammario avanzato.

Il Prof. Carella inoltre, ha eseguito più di 1.000 autotrapianti e circa 200 trapianti allogenici non mieloablativi, la cui mortalità nel breve e lungo termine, è risultata la migliore tra i centri italiani ed europei. Nel 2013 ha pubblicato 13 lavori sulle più importanti riviste internazionali inclusa una Review sul trial condotto dalla Fondazione Italiana Linfomi nel Linfoma Follicolare, pubblicato sul British Journal of Haematology, ed ha contribuito ad uno studio sulla Leucemia Acuta Promielocitica pubblicato sul New England Journal of Medicine. Insieme ad altri colleghi italiani recentemente ha preparato le linee guida dei linfomi follicolari sotto l'egida della Società Italiana di Ematologia, l' Ematologia Sperimentale e dei Trapianti (ISIE, SIES, GTMO) pubblicate su American Journal of Hematology. Ha organizzato a Bologna e Milano due incontri con esperti italiani di nuova strategia di recidiva / refrattaria linfoma di Hodgkin sotto l'egida della Fondazione Italiana Linfomi (FIL).

Il dott. Carella è membro onorario dell'ASH Ed è Cavaliere della Repubblica, dal 2008



Dott. Aneglo Carella C/O Centro Medico Ceccardi - Vai alla Vetrina

DOTT. CARLO AMBRUOSI

Il Dott. Ambruosi Carlo, Dirigente Medico Urologo presso l'ASL 3 Genova - Ospedale Villa Scassi, ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l'Università degli Studi di Genova e la Specializzazione in Urologia nel 2007 con lode presso lo stesso Ateneo. Dal 2008 a 2010 ha lavorato presso IEO (Istituto Europeo di Oncologia) di Milano.

Da maggio 2010 a febbraio 2017 ha prestato servizio presso la S.C. di Urologia dell'Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo. Da marzo 2017 ricopre il ruolo di Dirigente Medico S.C. Urologia Ospedale Villa Scassi di Genova. - ASL 3 Genovese.Ha partecipato ad oltre 1000 interventi chirurgici di cui oltre 600 come primo operatore.

Ha contribuito all'avvio della chirurgia robotica urologica presso l'Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo. E' stato il referente per l'urologia dell'avvio e della standardizzazione del "fast Track".

DOTT. CARLO AMBRUOSI - Vai alla Vetrina